Spiegazione delle scene dei crediti di Venom: chi c'è in loro? /Film

Venom Credits Scenes Explained

Venom Credits Scene

Veleno è ora nelle sale, e poiché si tratta di un film Marvel Comics di cui stiamo parlando, sai di restare per i titoli di coda nel caso in cui ci siano una o due scene che prendono in giro qualunque cosa accadrà dopo. In questo caso, otteniamo due scene dei titoli di coda e non potrebbero essere più diverse.



Ovviamente, per approfondire l'argomento di queste scene dei titoli di coda e chi c'è dentro, dobbiamo parlare spoiler per la fine di Veleno . Quindi, se non hai ancora visto Venom, non leggere oltre.

Scene di crediti di Venom

The End of Venom

Per prima cosa, ricapitoliamo rapidamente cosa succede alla fine di Veleno . Dopo aver trovato una certa intesa con il simbionte perennemente affamato e sarcastico, Eddie Brock e Venom lavorano insieme per impedire a Carlton Drake (Riz Ahmed) e al simbionte Riot di lanciare un razzo nel pianeta natale del simbionte e riportare indietro un'invasione che avrebbe preso il sopravvento ogni essere sulla Terra.

Il legame tra Eddie Brock e Venom è diventato di comprensione, soprattutto quando la voce del simbionte ha rivelato che è anche un po 'un perdente sul suo pianeta natale, non diversamente da come era Eddie Brock quando il simbionte lo ha trovato dopo aver perso il lavoro, la sua fidanzata, il suo bell'appartamento e praticamente tutto (anche se era colpa sua per essere un giornalista totalmente immorale). Ad ogni modo, è sufficiente per Venom sacrificare se stesso per salvare Eddie Brock dall'esplosione del razzo mentre cadono dal cielo e nell'oceano. Sembra che sia la fine di Venom.

Ma poi, in una graziosa conversazione tra Eddie e la sua ex fidanzata Anne Weying (Michelle Williams), diventa chiaro che Venom è sopravvissuto ed è legato a Eddie. Oltre a riconquistare la sua reputazione di reporter eccezionale, Eddie e Venom hanno entrambi promesso di riconquistare Anne in qualche modo. Ma per ora, va a condurre 'l'intervista di una vita'. È con Spider-Man? Forse Tony Stark? Neanche vicino.

Carneficina

La scena dei titoli di coda: quando esco di qui ...

La prima scena arriva dopo una sequenza di titoli di coda in stile test con la macchia d'inchiostro in cui viene riprodotto il rap della colonna sonora di Eminem, e sarai felice che sia interrotto da questa scena, non importa quanto sia brutta.

Eddie Brock sta guidando la sua motocicletta fino alla prigione di San Quentin, e dice a Venom di lasciar perdere, perché questa intervista è un grosso problema. Mentre Eddie attraversa la prigione, una guardia di sicurezza non dà il suo sigillo di approvazione per l'intervista, ma Brock spiega che spera solo di essere in grado di estrarre altri nomi dal serial killer in questione per aiutare l'FBI. Ma la guardia di sicurezza lo avverte che non aiuterà nessuno se non segue le regole.

La guardia di sicurezza, sarcasticamente allegra, dice 'Ehi, Red, ho una visita per te!' Brock entra in una stanza dove un singolo prigioniero è seduto in una cella isolata al centro della stanza. È un uomo con una testa piena di capelli rossi e ricci, e quando quella testa gira, la faccia è nientemeno che Woody Harrelson.

Saluta Eddie e chiede 'Ti dispiace se rinunciamo a tutta la faccenda raccapricciante del serial killer?' Dice che potrebbe parlare di tutti gli spruzzi arteriosi dalle sue scene del crimine, ma è chiaro che preferirebbe di no. All'improvviso chiede a Eddie di avvicinarsi alla luce in modo da poterlo vedere meglio. Completamente spontaneo, dice: 'Quando esco di qui, e lo farò, ci sarà una carneficina'.

Scene di crediti di Venom

Venom II: There’s Gonna Be Carnage

Quella linea di dialogo davvero sottile conferma il piano per a Veleno Il sequel, se ne dovesse davvero essere realizzato, vedrà Woody Harrelson nei panni di Cletus Kasady, uno dei serial killer più famosi mai abbelliti dalla Marvel Comics. Come lo sappiamo? Bene, perché il personaggio è noto per i suoi selvaggi capelli rossi, e alla fine si lega a un simbionte che lo trasforma in una versione rossa e nera di Venom conosciuta come Carnage.

Nei fumetti Marvel, Cletus Kasady incontra il simbionte perché Eddie Brock condivide con lui una cella di prigione. Separato temporaneamente da Venom, il simbionte alla fine trova la via del ritorno da Eddie, ma non prima di aver lasciato una prole dietro che si lega a Cletus Kasady e lo trasforma in uno dei cattivi più letali della Marvel Comics.

Proprio come Venom, il simbionte Carnage conferisce a Cletus Kasay incredibili abilità di mutaforma, forza sovrumana maggiore di Venom e Spider-Man messi insieme, la capacità di sparare e modellare la sostanza simbionte in armi (proprio come Riot nel film) e altro ancora. Questa serie mortale di abilità lo ha reso un nemico per Spider-Man, Deadpool e Fantastic Four, ma notoriamente, è piuttosto il contrario di Venom.

Quindi, se un sequel di Venom finisce per venire insieme. Puoi scommettere che Cletus Kasady in qualche modo si legherà a un simbionte.

Spider-Man Into the Spider-Verse

La scena post-crediti: Into the Spider-Verse

Per chiunque sperasse di vedere un'altra scena dei titoli di coda con Venom, forse una in cui Eddie Brock incontra Peter Parker o qualcun altro del Marvel Cinematic Universe, potresti essere rimasto deluso quando è iniziata la seconda scena dei titoli di coda. Prima di tutto, non solo non c'è alcun riferimento all'universo cinematografico Marvel in Venom, ma la seconda scena dei titoli di coda non ha nulla a che fare con il film che hai appena visto. Questo perché è un'anteprima di Spider-Man: Into the Spider-Verse .

La scena in questione segue per la prima volta Miles Morales in un vestito fatto in casa da Spider-Man mentre sfugge a The Prowler per le strade trafficate di New York City. Mette in mostra l'incredibile e vibrante stile di animazione e ci dà una buona idea di come si svolgerà l'azione nella prima avventura animata sul grande schermo per Spider-Man.

Dopo che Spidey pensa di essere sfuggito al Prowler, lo troviamo in un cimitero e visita la tomba nientemeno che di Peter Parker. Si sta scusando per non essere stato in grado di essere l'eroe che Parker apparentemente pensava di poter essere, e desidera che l'Uomo Ragno originale fosse ancora lì per aiutarlo. Poi all'improvviso, indossando pantaloni della tuta e un cappotto sopra il suo vestito di Spider-Man, Peter Parker si avvicina dietro di lui. Ma prende Miles alla sprovvista così rapidamente che Parker viene accidentalmente messo KO, ma non prima di sparare una piccola ragnatela che è bloccata sul petto di Miles.

Sentendo un putiferio, alcuni poliziotti si presentano nel cimitero e iniziano a inseguire Miles, che si rende conto che non può correre da nessuna parte con Peter Parker ancora attaccato a lui via web. Quindi prende il corpo freddo e stordito di Peter Parker e salta e si allontana con i poliziotti all'inseguimento. Quello che segue è un inseguimento comico in cui Parker viene sbattuto per la città, descritto come un cadavere senzatetto trascinato da un bambino. È divertente, elegante ed è una fantastica anticipazione per un film che sa chiaramente cosa sta facendo con i personaggi di Spider-Man.

Articoli Interessanti