How It Ends Review: Alla ricerca dell'amor proprio alla fine del mondo - / Film

How It Ends Review Seeking Self Love End World Film

film tracy morgan e il cubo di ghiaccio

Recensione di How It Ends

Cosa faresti se sapessi che il mondo sta per finire? È un argomento familiare, ma co-sceneggiatori / registi Vino di Daryl ( Lola Versus , coniglio bianco ) e Zoe Lister-Jones ( Cerotto , The Craft: Legacy ) hanno avuto l'esperienza unica di dare una svolta a quell'idea durante un periodo in cui il nostro mondo reale sembrava davvero che stesse finendo: la produzione del loro ultimo film è avvenuta lo scorso anno durante la pandemia. Destinato a essere una capsula del tempo di questa era strana e orribile, Come finisce è un film molto più divertente e spensierato di quanto queste intenzioni implichino, e c'è molto di più che risate. Sotto tutte le battute e i momenti umoristici, il film parla fondamentalmente di quanto sia importante amare se stessi e di come qualcosa di così apparentemente semplice a volte possa essere incredibilmente difficile.



Una meteora gigante è destinata a scontrarsi con la Terra alle 2 del mattino, quindi quando la trentenne Liza (Lister-Jones) si sveglia l'ultimo giorno della storia umana, inizia la mattinata scuotendo una pila di pancake abbastanza grandi da essere una cheat meal per Dwayne Johnson. Liza tecnicamente vive da sola, ma è sempre accompagnata da una manifestazione fisica del suo io più giovane ( Cailee Spaeny ), un ricordo ambulante dell'innocenza e dell'ottimismo che aveva prima che una serie di cattive relazioni la portasse in uno stato di malessere urbano. Oggi, tutto ciò che Liza vuole fare è sballarsi e andare a un'ultima festa. C'è solo un problema: ha finito la droga.

Questa potrebbe facilmente essere l'impostazione per un classico film di stoner, ma non ci sono viaggi allucinogeni da trovare qui (almeno, non per il nostro protagonista). Dopo una gita iniziale per acquistare alcune droghe, il film stabilisce che si tratterà di un tipo di viaggio completamente diverso: un viaggio letterale attraverso Los Angeles non solo per arrivare alla festa di quella notte, ma per visitare amici e parenti in ultima analisi. -minuto tentativo di ripulire la coscienza di Liza. Lungo la strada, Liza e il suo io più giovane incontrano estranei, conoscenti, vecchi amici, ex amanti e altro ancora, che possono effettivamente vedere il sé più giovane per la prima volta in assoluto.

quando uscirà il primo uomo in dvd?

Dal momento che l'auto di Liza è stata rubata, la maggior parte del film coinvolge lei e il suo io più giovane che camminano per le strade di Los Angeles (stranamente vuote, grazie alla pandemia) mentre cercano di riconciliarsi con la gente e cancellare i nomi dalla loro lista dei rimpianti. La parte migliore del film è vedere la sua cavalcata di cameo: quasi ogni persona con cui interagiscono è un volto familiare che lavora con la magia per tre o quattro minuti prima che le Liza passino a quella successiva. Non ti svelo nessuno dei nomi, ma qui è dove l'irrigazione della struttura fa male e aiuta il film. Quando l'attore non protagonista sta vibrando con Liza, come quando cerca la sua ex migliore amica per scusarsi per aver permesso a un ragazzo di intralciare la loro relazione, il film sembra una macchina ben oliata. Ma altre interazioni sembrano molto più forzate, come una brutta improvvisazione che non va mai da nessuna parte. Durante quei brevi tratti, tutto si blocca in modo fastidioso e imbarazzante. In quei momenti, potresti trovarti a pensare a come questo film a volte si sente come qualsiasi altra commedia indie generica di hipster.

Ma poi ci sarà una scena tra Lister-Jones e Spaeny che ti attira immediatamente indietro e ti reinveste nel viaggio più grande. È il loro rapporto che è al centro di questa storia, ed entrambe le donne portano un'autenticità e un'umanità da queste parti che oscilla tra giocoso, triste e profondo, pur riuscendo sempre a essere riconoscibili. La metafora principale, sull'amare te stesso anche quando sembra che nessun altro possa o vorrà, gioca in un modo potente ed emotivo che eleva questo ad essere più di una semplice commedia post-mumblecore.

Divertente, frammentario e arioso, Come finisce devo ammettere che non sempre funziona. Ma quando lo fa, funziona come un incantesimo.

/ Valutazione del film: 7 su 10

film spaventoso su un videogioco

Articoli Interessanti