Secret Life of Pets Review: una scusa sciocca e mal scritta per una ricostruzione di Toy Story

Secret Life Pets Review

Recensione di The Secret Life of Pets

Pixar Animation ha fissato il livello piuttosto in alto quando si tratta di narrazione per tutta la famiglia. I loro film hanno costantemente personaggi interessanti e divertenti che hanno una chimica innegabile e la storia arriva con un cuore pieno di una miriade di emozioni. Nel frattempo, la Illumination Entertainment sembra essere più concentrata sul solo far ridere i bambini piuttosto che raccontare una storia con sostanza. Non è che un film d'animazione non possa avere un umorismo infantile, ma quando un film piace La vita segreta degli animali domestici essenzialmente collega una serie di animali stravaganti e vignette insieme senza farti effettivamente interessare ai personaggi, quindi abbiamo un problema.



Leggi la nostra recensione completa di Secret Life of Pets dopo il salto.

La storia di La vita segreta degli animali domestici è abbastanza semplice. Max ( Louis C.K. ) è un cane che è stato accolto da Katie ( Ellie Kemper ) e ha una comoda casa in un appartamento a New York City non lontano da Central Park. La aspetta ogni giorno vicino alla porta per tornare a casa, e un giorno quando torna, insieme a lei arriva questo gigante peloso di un cane di nome Duke ( Eric Stonestreet ). Dorme nel letto di Max, mangia il suo cibo e sta rovinando tutto il comfort che una volta aveva la casa di Max. Sono di nuovo Woody e Buzz Lightyear.

Un giorno, mentre è fuori al parco, Duke tenta di sbarazzarsi di Max, ma a causa di una banda di gatti intimidatori, finiscono senza i loro collari. Vengono inseguiti dal controllo degli animali, solo per incontrare una banda di animali 'arrossati' che sono stati scartati dai loro proprietari e si sono rifugiati sotto le fogne, come una banda di animali di Lost Boys. Sono guidati da un coniglio folle e dagli occhi selvaggi di nome Palla di neve ( Kevin Hart ), e finiscono per creare più problemi a Max e Duke mentre cercano disperatamente di tornare a casa.

La vita segreta degli animali domestici

Il problema più grande con La vita segreta degli animali domestici è che non ti viene mai dato abbastanza per attaccarti e preoccuparti veramente di nessuno dei personaggi. Certo, sono adorabilmente animati, ma non è questa la parte difficile. Ciò che conta è farti interessare a loro a causa della loro personalità e della loro storia. La Pixar può farti piangere e raccontare un'intera storia nei primi 10 minuti di un film come evidenziato da film come Su e Alla ricerca di Nemo . Ma Illumination fornisce solo la configurazione più semplice per Max che non fa davvero molto per farti amare Max come se fosse il tuo animale domestico. Questo rende difficile radunare qualsiasi preoccupazione per il resto della storia.

Intorno a Max c'è un interessante insieme di animali domestici, tra cui un bassotto doppiato da Hannibal Burress , un carlino doppiato da Bobby Moynihan , un gatto impertinente doppiato da Lake Bell e alla fine un falco doppiato dal giocatore Pixar Albert Brooks . Ma facilmente l'animale più divertente del gruppo è Jenny Slate nei panni di Gidget, una Pomerania bianca che ha una cotta per Max. L'unico problema è che non ti interessa davvero che Gidget provi dei sentimenti per Max perché lui non lo sa, e non c'è fondamento perché tu voglia che si trovino, tranne che è il punto centrale della storia. Sebbene mi piaccia l'idea che la cagna sia l'unica a salvare il suo amore, è solo fatto in modo incurante e pigramente.

In un punto più ampio, la dinamica tra tutti questi personaggi non sembra mai organica o sostanziale. Non c'è niente che leghi davvero tutti questi animali domestici oltre alla loro vicinanza. Non si sentono veramente amici anche se sono tutti amichevoli tra loro. Ciò è particolarmente vero per gli animali domestici disadattati che vivono nelle fogne. Sarebbe bello che esistessero come personaggi più elaborati, invece di essere tutti animali dimenticabili dal lato sbagliato dei binari. Qualsiasi riscatto per loro, specialmente per il pazzo coniglio Snowball, si sente appiccicato e senza cuore senza un retroscena migliore per loro.

La vita segreta degli animali domestici

La mancanza di divertimento che ho riscontrato Vita segreta degli animali domestici è particolarmente frustrante perché sembra che ci sia una bella storia da raccontare ogni tanto. Ma non appena pensi che la storia ci porterà in una direzione degna di essere attaccata, cambia direzione. Ad esempio, mi sarebbe piaciuto passare più tempo a incontrare gli animali nell'appartamento di un proprietario che non è molto a casa, lasciando il suo cane Pops ( Dana Carvey ) per far uscire innumerevoli animali. Sembra un bar per animali domestici, ma questo luogo interessante viene abbandonato non appena arriviamo.

Ma l'occasione perduta più deludente arriva quando Duke in qualche modo trova facilmente la sua vecchia casa che apprendiamo con nonchalance nel mezzo del film. Quello che dovrebbe essere un momento davvero toccante, che tira le corde del tuo cuore, viene immediatamente dimenticato quando è il momento di tornare allo stupido inseguimento e all'azione in modo che i bambini non si addormentino. Per lo stesso motivo il film si popola di brevi deviazioni divertenti ma inutili, come anche brevi Looney Tunes cartoni animati ma senza la creatività (che è ciò che il precedente Minions breve sta andando per, ma non farmi iniziare con quella cosa stupida).

Infine, uno degli altri problemi con cui ho Vita segreta degli animali domestici è che non sembra esserci alcuna motivazione dietro alcuni sviluppi del personaggio o tratti che aggiungono qualcosa alla storia. A un certo punto Max non può aiutare un porcellino d'India che vaga per le prese d'aria del suo appartamento a trovare la sua casa perché non capisce come funzionano i numeri e per associazione non capisce il concetto di piani diversi di un appartamento. Ma la sua mente è abbastanza sviluppata per capire che ha bisogno di mentire agli animali 'arrossati' sull'uccisione dei loro proprietari per essere accettato da loro per un periodo di tempo. Ci sono barzellette solo per il gusto di scherzare, e questo è qualcosa con cui Illumination Entertainment ha spesso un problema.

La vita segreta degli animali domestici

Anche il modo in cui Illumination Entertainment gestisce le loro uova di Pasqua manca di sottigliezza. Ad un certo punto, un autobus dirottato guidato da Max e Snowball (che è ancora più ridicolo di una sequenza comparabile alla fine di Alla ricerca di Dory ) ha un Cantare poster intonacato sul retro. Nel frattempo, uno dei cani va a una festa organizzata nell'appartamento del proprietario di un altro cane vestito da Minion. Certo, qualunque cosa.

Posso capire che ci sono alcuni film là fuori con l'unico scopo di intrattenere i bambini con umorismo infantile e slapstick, personaggi e ambientazioni colorati e una storia semplice. Ma Pixar Animation ha dimostrato che puoi avere tutto questo ma anche un po 'di sostanza, emozioni genuine e un cast di personaggi indimenticabile. Durante Vita segreta degli animali domestici Ho riso tra me e me una manciata di volte, ma non ho mai riso ad alta voce come ho fatto durante Alla ricerca di Dory o Alla rovescia . Gli animali non fanno molto di divertente oltre a quello che abbiamo sempre visto fare gli animali nei video su YouTube. Doveva esserci una scrittura più intelligente, una storia accattivante e personaggi che fossero più che vasi per scherzi sciocchi.

/ Classificazione del film : 4 su 10

Articoli Interessanti